Sabato 18 maggio 2024 presso il Campo Scuola “Donato Sabia” di Potenza si è svolta la 3ª edizione delle OlimpSaviadi del nostro Istituto che ha visto coinvolti tutti gli alunni della Scuola Secondaria di I grado.

Oltre 300 studenti, si sono immersi in un ambiente di sportività e lavoro di squadra mentre gareggiavano nelle varie discipline sportive. Velocità ( 60mt), vortex, resistenza, salto in lungo, rugby e staffetta  hanno consentito ai giovani atleti di divertirsi e mostrare le loro abilità. Grande soddisfazione ed entusiasmo degli alunni partecipanti, dei docenti e dei genitori che assistevano alle gare.

Sfoglia l'album fotografico

Iniziata l’avventura alla scoperta del mondo delle laboriose e indispensabili api da parte dei bambini di prima e di seconda del nostro Istituto. I nostri piccoli, con l’aiuto di personale esperto, capiranno l’importante ruolo che esse occupano nella catena naturale e … hanno cominciato ad apprezzarne anche gli ottimi prodotti!

SFOGLIA L'ALBUM FOTOGRAFICO

Tanta fantasia, manualità e passione per i piccoli artisti del nostro Istituto nel percorso didattico che continua con nuovi appuntamenti presso il museo provinciale.

Sfoglia l'album fotografico

Come fare nuove attività di gruppo in modo pratico e intuitivo? La risposta è semplice: utilizzando metodologie semplici ma di provata efficacia come Peer Education e Peer tutoring. Entrambe condividono un concetto importante: pongono al centro del processo i ragazzi, sfruttando il gruppo come sostegno, sia per la didattica che per l’apprendimento di abilità sociali. Con questa finalità si è svolta nella Pinacoteca dell’I.C. “Domenico Savio” un’attività di Tutoring fra la classe III D della Scuola Secondaria e la classe 1^ B della Scuola Primaria. La scelta dell’ambiente, fuori dalle classi, in uno spazio non disturbato, ha trasmesso l’idea ai discenti di un lavoro serio ed importante. La pedagogia del Tutoring considera le capacità intuitive e creative dei discenti, attribuendo loro il ruolo da protagonisti rispetto alla passività del vecchio modo di fare scuola. Sono scelti obiettivi adeguati alle potenzialità degli alunni, non tanto in termini di conoscenze già possedute, quanto d’interesse verso l’attività, inserita in un percorso di scoperta e di gestione dell’esperienza.

Come tutte le tecniche basate sulla collaborazione tra alunni, la lezione ha creato opportunità per l’educazione di ogni alunno, compresi (anzi soprattutto) quelli classificati “a rischio” o in situazione di handicap.

Tutore dell’esperienza, coadiuvato dai docenti delle classi interessate nella sola predisposizione del materiale, l’alunno Domenico Coviello della classe III D a cui è stata data una posizione di responsabilità, ossia quella cercare fra le strategie per insegnare, la propria. 

I Docenti con un atteggiamento non direttivo hanno favorito l’iniziativa dei bambini: presenti, ma apparentemente coinvolti in altre attività

 È stata realizzata una calcolatrice con Scratch capace di fare semplici   operazioni matematiche, somme e sottrazioni con linea numerica da uno a venti. Successivamente è stato presentato scratch strumento di programmazione visuale che offre la possibilità di generare speciali animazioni o giochi virtuali personalizzati, offrendo l’opportunità di sviluppare abilità da esercitare in gruppo, altrimenti celate. L’obiettivo primario di questa app risiede proprio nella possibilità di interagire e di lavorare non come singoli ma in team, per conseguire un pensiero computazionale di grande aiuto in molte attività.

Si è trattato di una piccola esperienza che i discenti della classe Terza hanno avuto modo di sviluppare grazie alle attività di collaborazione con il percorso messo in atto quest’anno con il Polo bibliotecario di Potenza e che ha fatto nascere il desiderio di sperimentarlo con la classe Prima. Si tratta di voler sperimentare un processo iter-attivo che si basa sulla fase di astrazione (ossia la presa di coscienza del problema); l’automazione (ossia l’individuazione della soluzione) e infine l’analisi, (ossia la predisposizione della soluzione per uscire dal problema): un discorso apparentemente astratto ma che ha risvolti pratici eccezionali perché coinvolge logica, emotività e intelligenza, ma anche abilità verticali di cui la scuola deve farsi carico per sviluppare competenze a 360 gradi. Non solo didattica nella più classica delle accezioni, dunque, ma capacità di ampliare il raggio d’azione dell’insegnamento a discipline complesse come la psicologia, la logica e la sociologia.

Sfoglia l'album fotografico

 

Nella ricorrenza dei 79 anni dalla liberazione, i nostri alunni hanno voluto festeggiare questo evento importante per la nostra storia e ricordare con i loro lavori che "La libertà è come l’aria: ci si accorge di quanto vale quando comincia a mancare”.
(Piero Calamandrei)

Con grande soddisfazione si annuncia la vittoria del primo premio al 4° Concorso Internazionale di Esecuzione Musicale "A. Vivaldi" di Sapri  per la sezione orchestra, che ha coinvolto diciassette studenti dell’indirizzo musicale del nostro Istituto.

Un grazie di cuore ai nostri alunni, alle loro famiglie e naturalmente ai docenti di strumento: Prof. Alessandro Leoci, Prof. Luigi Reho, Prof. Domenico Sannella e Prof. Bartolomeo Telesca.

Vivissimi complimenti a nome del Dirigente scolastico e di tutto l’Istituto, con l’augurio di numerosi altri successi!!

 

Nella splendida cornice di Sapri  si è tenuta giovedì 18 aprile 2024, una delle giornate del 4° Concorso Internazionale  di Esecuzione Musicale "A. Vivaldi", al quale hanno partecipato diciassette allievi delle classi di Strumento Musicale.

Gli alunni non solo hanno rappresentato con orgoglio il nostro Istituto, ma hanno dimostrato la loro bravura raggiungendo ottimi risultati.

- Cioè Gianluca percussioni 3A secondo premio 93/100;

- Pace Teresa percussioni 2B primo premio 97/100;

- Summa Antonella Chiara pianoforte 3D secondo premio 93/100;

- Santarsiero Francesca pianoforte 1E primo premio 99/100;

- Gruosso Giovanni Michael pianoforte 3D primo premio assoluto 100/100;

- Palese Elisa pianoforte 3D primo premio assoluto 100/100.

In attesa di conoscere i risultati della prova di orchestra, da tutta la Comunità scolastica giungono vivissimi complimenti ai nostri alunni e ai docenti di strumento musicale che li hanno magistralmente preparati.

Sfoglia l'album fotografico

Continua con entusiasmo il percorso didattico delle classi del nostro Istituto presso il Museo  provinciale.

Ancora ulteriori possibilità per tutti i nostri alunni di conoscere i contesti sociali e artistici del nostro territorio partecipando con passione a tutte le attività che i responsabili del museo hanno loro proposto.

Sfoglia l'album fotografico

Opportunità molto stimolante l’incontro con il prof. Greco dell’Unibas che gli alunni delle classi quinte del nostro Istituto hanno saputo apprezzare partecipando con domande interessanti sul futuro del "bene acqua".

I ragazzi  hanno consapevolmente realizzato che: "Più ci saranno gocce d’acqua pulita, più il mondo risplenderà di bellezza." (Madre Teresa di Calcutta)

 

 

Sfoglia l'album fotografico

 

Giovedì 11 APRILE gli alunni delle classi 1B e 1E della Scuola Secondaria di I grado hanno partecipato presso il “CONSORZIO SEARI “ di Atella alla quarta edizione della “Paper Week” organizzata e promossa da Comieco, Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli Imballaggi  a base Cellulosica.

Una delle iniziative principali della Paper Week è “Ricicloaperto”, campagna informativa sui temi ambientali, grazie alla quale i ragazzi hanno scoperto il valore della raccolta differenziata, con particolare attenzione al riciclo di carta e cartone. Essendosi recati direttamente sul luogo di lavorazione, hanno potuto constatare di persona e con grande attenzione, come vengono trattati i materiali cellulosici, rendendosi così conto dell’impatto positivo che queste buone pratiche hanno sulla natura. Recuperare carta e cartone è infatti fondamentale per preservare le risorse naturali e ridurre l’impatto ambientale. I nostri ragazzi, entusiasti di aver vissuto questa magnifica esperienza, hanno compreso che si può dare il proprio contributo senza fare grandi azioni, ma partendo dai piccoli gesti quotidiani, come effettuare una corretta raccolta differenziata. 

Sfoglia l'album fotografico

Interessante, coinvolgente e a tratti entusiasmante il progetto proposto dal polo bibliotecario e a cui il nostro Istituto ha aderito.
I piccoli ‘’ingegneri’’ delle classi seconde, terze, quarte e quinte hanno potuto sperimentare la programmazione informatica.
I bambini sono stati protagonisti della costruzione e programmazione di piccoli robot e il divertimento continuerà per altre classi nei prossimi giorni.
Questa esperienza unisce scienza e tecnologia alla capacità di collaborazione che la nostra scuola promuove e valorizza.

Sfoglia l'album fotografico

I piccoli alunni della scuola primaria del nostro Istituto hanno voluto celebrare il 2 Aprile ricordando anche a noi adulti che l’autismo non è una disabilità, è un’abilità differente e quindi speciali sono i bimbi autistici così come gli uccelli sono diversi nei loro voli.
Tutti però hanno il diritto di volare.

 

Sfoglia l'album fotografico

 

 

Martedì 16 aprile 2024 il prof. Michele Greco dell'Università degli Studi di Basilicata incontrerà gli alunni delle classi Quinte della scuola primaria.

Video realizzato dalla prof.ssa Anna Natale della Scuola Secondaria di I grado